Double Diamond: il metodo creativo per ideare campagne originali

da | 30 Ago 2022

Guardi con ammirazione le tantissime campagne sviluppate dai brand e vorresti capire come crearne una? Sei nel posto giusto. Non c’è un processo universale per dar vita a una campagna di comunicazione che funzioni. Si tratta di un processo che dà tanto spazio alla creatività e proprio per questo non può essere standard, sarebbe un controsenso!

In questo articolo andremo a vedere il processo del Double Diamond ma ricorda che è solo una delle tante opzioni a disposizione per la creazione di una campagna di successo.

Che cos’è il Double Diamond?

Quando si parla di Double Diamond si fa riferimento ad un processo strategico ed esecutivo suddiviso in 4 fasi:

  1. Fase di ricerca
  2. Fase di analisi
  3. Fase di ideazione
  4. Fase di implementazione

Nei primi due step viene definita la strategia che si intende seguire, gli ultimi, invece, servono per capire come comunicarla e se può davvero funzionare nell’ottica dei potenziali consumatori. Ma andiamo con ordine!

In questo processo si alternano fasi creative ed empatiche a fasi di analisi e sviluppo più razionali. Nelle prime si cerca di conoscere il più possibile il nostro target attraverso moltissime domande; nelle seconde si prendono le decisioni sulla base di quello che è stato scoperto in precedenza.

Perché si chiama Doppio Diamante? Proprio perché fasi creative e fasi progettuali si alternano!

Fase di ricerca: andiamo a conoscere il nostro pubblico

In questa prima fase l’obiettivo è conoscere il più possibile il pubblico a cui andiamo a rivolgerci. Come? Con domande, domande e ancora domande! Entrare in empatia con i potenziali consumatori è fondamentale per andare a scoprire i loro desideri inconsci, da realizzare poi in fase di campagna.

Questo step prevede la definizione delle buyer personas (che puoi approfondire in questo articolo), destinatari ideali della campagna e l’individuazione dei loro bisogni più profondi attraverso interviste dirette.

Come condurre un’intervista

Hai individuato come dovrebbe essere il tuo destinatario ideale? Bene, adesso è il momento di cercare persone con quelle caratteristiche e intervistarle!

Durante il colloquio è importante scavare in profondità per individuare le motivazioni che spingono le persone ad agire. Sono infatti gli istinti più profondi, e talvolta inconsci, che invogliano le persone a fare una determinata cosa o ad avere un certo comportamento.

La durata dell’intervista è di circa 50 minuti e consiste in domande aperte che facciano sì che l’intervistato si racconti in modo più ampio possibile andando a scavare dentro le sue emozioni così da estrapolare bisogni, desideri e paure.

Ecco alcuni consigli per prepararti al meglio:

  • Prepara le domande in anticipo;
  • Inizia con due domande conoscitive per far sentire l’intervistato a proprio agio;
  • Fai domande ampie da poter approfondire;
  • Non accontentarti di risposte superficiali e utilizza la tecnica dei 5 perché: chiedi la motivazione della risposta almeno 5 volte consecutive in modo da arrivare a risponde profonde e probabilmente inconsce.

Fase di analisi: indagare i bisogni

Questo è lo step in cui si studia ciò che è emerso nella fase precedente e si definisce una strategia da seguire. Dalle risposte dell’intervistato vengono estrapolate le esigenze da soddisfare per lo sviluppo di un’efficace campagna pubblicitaria.

Un buon pubblicitario, infatti, deve sempre chiedersi: “cosa vuole davvero il mio pubblico?”, la risposta è ciò che guida tutto il processo di creazione.

Fase di ideazione: quando l’idea prende vita

Questa è la fase più creativa di tutto il processo ma anche la più difficile! È qui che si stabilisce la buona riuscita di una campagna: serve un’idea geniale… e quella c’è o non c’è!

Come fare per stimolare il processo creativo e trovare una buona idea? Attraverso il brainstorming, ovvero una modalità di lavoro in gruppo dove vengono generate idee su idee partendo da un concetto principale individuato negli step precedenti. Il concept deve essere alla base dei desideri inconsci del proprio pubblico e in questo step il pubblicitario deve trovare una soluzione originale e creativa per esprimerlo nel miglior modo possibile. 

Gli elementi essenziali? Carta e penna, un computer, qualche snack e tanta pazienza e creatività! Non avere paura di annotare anche le idee più audaci e assurde, un concept ne genera altri ed è proprio questa la forza di questo processo.  

Dopo il brainstorming le idee vanno raggruppate individuando quelle più simili tra loro e successivamente selezionate sulla base dei bisogni che fanno da punto guida di tutta la campagna, vanno sempre tenuti bene a mente per non rischiare di andare fuori strada.

Nella fase di ideazione deve venire fuori un’unica, geniale e innovativa idea da articolare sui diversi touchpoint e su cui sviluppare l’intera campagna pubblicitaria.

Non sai quale concept scegliere? Ecco le domande da porsi per selezionare quello giusto:

  • È un’idea vincente e creativa?
  • Soddisfa i bisogni del pubblico?
  • Perché dovrebbe interessare a qualcuno?
  • I consumatori sarebbero coinvolti?
  • È in linea con il brand?
  • È originale?

Ora hai tutto ciò che ti serve per compiere la scelta migliore possibile!

Fase di implementazione: test, test e ancora test

Il dubbio amletico dei pubblicitari fin dai tempi dei tempi è sempre stato quello di sapere se ciò che hanno creato sudore e dedizione possa piacere o meno alle persone. Ovviamente è impossibile saperlo con precisione ma attraverso dei test è possibile farsi un’idea indicativa.

Questa è la fase in cui vengono sviluppati dei prototipi dei principali touchpoint scelti per la campagna e mostrati al potenziale pubblico per capire le loro reazioni.

In questo step possono ancora essere fatte delle modifiche sulla base delle risposte degli utenti.

In conclusione…

A questo punto la campagna è pronta per essere lanciata! Non resta che sperare che tutti gli sforzi fatti siano serviti per indurre all’azione il nostro pubblico.

Sei una piccola realtà e vuoi pensare in grande creando una campagna che lasci tutti a bocca aperta? CHIAMACI o passa qua in agenzia, cercheremo l’idea giusta per far conoscere il tuo brand e ti offriremo un dolcetto al pistacchio!

Altri articoli dal Blog