Strategie di web marketing nel 2024: esempi e consigli di una web agency

da | 10 Giu 2024

Da 0 a 100 è quello che promettono i guru del web, ma sfatiamo subito questo mito: non esiste una formula magica per il successo online.

Ogni strategia di web marketing va studiata e adattata al contesto di riferimento, se questo non viene fatto verranno sprecati soldi e tempo (succede più spesso di quello che pensi).

Infatti, sulla falsa riga del marketing mix, anche dopo una seria pianificazione, il successo di una digital strategy dipenderà da molte altre variabili, come la natura dell’azienda, l’andamento del mercato, gli obiettivi, la comunicazione, i consumatori, il periodo e… ultimo ma non per importanza: le risorse.

Per questo motivo è importante capire che non esiste una lista magica di operazioni da eseguire per aumentare il fatturato online.

Allora come si fa? Se vuoi dedicarci poco tempo, una web agency specializzata in marketing digitale come la nostra è sicuramente la soluzione migliore.

Se invece hai tempo a disposizione e hai scelto di fare questo investimento da solo, oggi ti spieghiamo come partire e ottenere dei risultati in termini di ritorno economico.

Esempi di strategie di marketing online

Ti elenchiamo le migliori strategie di web marketing che puoi adottare per il tuo business online, ma questo non significa che dovrai sceglierne una e puntare su quella: avrebbe funzionato dieci anni fa.

Il mondo digitale oggi è sempre più versatile, e ciò che va bene oggi, può non andare bene domani. Per questo motivo il mantra che ogni web marketer dovrebbe ripetersi la mattina è: testare, testare e testare.

Questo approccio riguarda il cosiddetto growth marketing che, secondo noi, è ciò che maggiormente si avvicina ad una “formula magica” per il marketing online.

Tra poco approfondiremo questo argomento chiave, ma prima, scopriamo quali sono le strategie di web marketing che vengono sfruttate nel 2024:

Content Marketing

Il content marketing consiste nella creazione e distribuzione di contenuti rilevanti e utili per il tuo pubblico. Questo può includere articoli di blog, video, infografiche, eBook e podcast.

L’obiettivo principale di fare marketing con i contenuti è fornire informazioni utili e interessanti che rispondano alle esigenze e ai problemi del tuo target, piuttosto che promuovere direttamente un prodotto o un servizio.

Ad esempio, una clinica medica potrebbe creare articoli di approfondimento su temi di salute e benessere, guadagnando così la fiducia dei pazienti e posizionandosi come leader di pensiero nel campo.

SEO (Search Engine Optimization)

Ottimizzare il tuo sito web per i motori di ricerca è essenziale se vuoi migliorare la visibilità online.

Le tecniche SEO permettono di posizionare il tuo sito nei primi risultati delle ricerche sul web, queste tecniche includono l’ottimizzazione on-page, la creazione di contenuti basati su parole chiave, i backlink e moltissimi altri accorgimenti che faranno percepire il tuo sito ottimale agli occhi di Google.

Ad esempio, un negozio e-commerce potrebbe focalizzarsi su parole chiave di nicchia dove la concorrenza scarseggia, guadagnando nuovi clienti. La SEO infine, permette di attirare traffico organico, ovvero non a pagamento, che nel lungo termine può risultare molto più sostenibile e profittevole.

Local SEO

È cruciale per le attività che operano in specifiche aree geografiche ottimizzare la presenza online per le ricerche locali. Questo è possibile partendo dalla creazione di un Google Business Profile (il profilo commerciale di Google maps).

Un dentista locale, ad esempio, dovrebbe assicurarsi di essere visibile nelle ricerche “dentista vicino a me”. Le aziende con una forte presenza fisica, come negozi al dettaglio e ristoranti, beneficiano enormemente di questa strategia.

La SEO locale attrae clienti locali in modo molto mirato, aumentando le chiamate e le visite presso il punto vendita fisico.

SEA (Search Engine Advertising)

È una strategia di marketing che promuove un sito web attraverso annunci a pagamento sui motori di ricerca come Google. Questi annunci appaiono sopra ai risultati organici delle ricerche e possono essere visualizzati anche su altri spazi pubblicitari online (Banner in altri siti, video su Youtube ecc…).

Gli inserzionisti pagano per questi annunci secondo modelli come il CPC (Costo per Click) o il CPM (Costo per mille impressioni) oppure si può scegliere di pagare solo quando il tuo annuncio viene cliccato, questo grazie alla modalità PPC (Pay per Click).

Le campagne di SEA sono gestite attraverso piattaforme come Google Ads (precedentemente noto come Google AdWords), che consentono di creare, gestire e ottimizzare annunci mirati in base alle parole chiave, al target di riferimento e al budget.

Questa strategia è molto gettonata per le imprese che operano in settori altamente competitivi, dove è difficile raggiungere una posizione di rilievo tramite la SEO organica. La SEA è molto consigliata anche per le aziende che desiderano promuovere offerte temporanee, come sconti o promozioni stagionali, in quanto consente di ottenere rapidamente visibilità e risultati misurabili.

Social Media Marketing & Ads

Utilizzare piattaforme come Facebook, Instagram, LinkedIn e TikTok per connettersi con il tuo pubblico, promuovere i tuoi prodotti e costruire un brand forte con una buona brand reputation è essenziale nel panorama attuale del marketing digitale.

Oltre alle strategie organiche di social media marketing, l’integrazione degli annunci pubblicitari, noti come social ads, amplifica significativamente l’impatto delle campagne.

Un ristorante locale potrebbe utilizzare Instagram per condividere foto appetitose dei piatti e stories dietro le quinte della cucina, coinvolgendo il pubblico e creando desiderio. Questa combinazione di Social Media Marketing e social ads è particolarmente consigliata nel settore food & beverage per la sua capacità di generare un forte coinvolgimento visivo e di suscitare interesse.

Inoltre, l’interazione diretta con i clienti attraverso i social media e la possibilità di ottenere feedback immediati contribuiscono a costruire una community fedele e ad aumentare la brand awareness.

Direct Email Marketing

Il DEM Marketing consiste nel costruire una lista di contatti (mailing list) e inviare email personalizzate con l’obiettivo di far compiere delle azioni ai lettori e fidelizzarli; questa è ancora una delle strategie di web marketing più efficaci per mantenere il contatto con i clienti e vendere.

Per esempio, un negozio online di moda potrebbe inviare newsletter settimanali con offerte speciali e nuove collezioni. Le aziende nel settore retail trovano questa strategia particolarmente utile per promuovere sconti stagionali e nuovi arrivi.

L’Email Marketing permette di segmentare il pubblico e inviare messaggi altamente personalizzati, aumentando così le possibilità di conversione. Se ti interessa questa strategia sappi che abbiamo scritto un articolo dove puoi scoprire le piattaforme più famose per gestire le newsletter, come creare una mailing list e altre informazioni utili su come funziona il DEM marketing.

CRO Marketing

La Conversion Rate Optimization (CRO) è una strategia chiave nel panorama del web marketing, focalizzata sull’ottimizzazione delle conversioni sul sito web e sulle landing page.

Attraverso l’analisi approfondita del comportamento degli utenti, dei dati di navigazione e dei pattern di interazione, le aziende possono identificare i punti critici del processo di conversione e implementare miglioramenti mirati per incrementare il tasso di conversione.

Ciò può includere modifiche al design del sito, al copywriting, al layout delle pagine e all’esperienza complessiva dell’utente (UX)  al fine di rendere il percorso d’acquisto più intuitivo, chiaro e coinvolgente.

La CRO non serve solo ad aumentare il tasso di vendita del sito web o della landing page, ma ha l’obiettivo di aumentare le conversioni in generale, come iscrizioni, contatti, prenotazioni o altro, contribuendo così a massimizzare il ritorno sull’investimento nelle attività di marketing online.

La migliore strategia di marketing digitale

La migliore strategia di marketing digitale non è unica e universale, ma deve essere costruita su misura per ogni azienda, tenendo conto delle specificità del settore, degli obiettivi e delle risorse disponibili. Tuttavia, c’è un approccio che si distingue per la sua efficacia e adattabilità: il growth marketing.

Il growth marketing è un metodo che si basa su un ciclo continuo di test, analisi e ottimizzazione. Questo approccio permette di trovare le strategie più efficaci per il contesto specifico di ogni azienda.

Facendo un esempio pratico, un’azienda che vuole sfruttare il canale digitale potrebbe iniziare con una combinazione di SEO per migliorare la visibilità organica, SEA per ottenere risultati immediati attraverso annunci a pagamento, e Social Media Marketing per costruire una community attiva e coinvolta.

Attraverso esperimenti mirati su ciascuno di questi canali, l’azienda può analizzare i dati per capire quale strategia genera il miglior ritorno sull’investimento e poi allocare maggiori risorse su quella specifica tattica.

A lungo termine, è fondamentale diversificare gli investimenti su più canali di marketing per abbassare i rischi legati all’instabilità del mercato. Tuttavia, il growth marketing offre una base solida per costruire una strategia di successo e trovare la tua “formula magica”, poiché permette di ottimizzare continuamente le risorse e massimizzare il ritorno sugli investimenti.

Nel 2024, questo schema sembra la soluzione vincente per chi cerca di ottenere risultati concreti e sostenibili nel tempo.

Non lasciare che la tua azienda resti indietro: contattaci oggi stesso per scoprire come il nostro team di esperti può aiutarti a implementare una strategia di growth marketing su misura per te e portare il tuo business al livello successivo!

Altri articoli dal nostro Magazine